lunedì 22 febbraio 2010

"Muori Troia"

3 commenti:

Mik ha detto...

Arriva tardi.
Ci hanno già pensato i Greci a fare carne di porco dei prodi guerrieri troiani e delle loro mogli.
Si sono infilati in città con uno stratagemma e con il favore delle tenebre hanno straziato i corpi mollemente ubriachi e le menti felicemente sazie.
Alla fine l'astuto Ulisse, dopo aver asciugato la spada insanguinata sul mantello dell'ultimo nemico ucciso, è andato via con tutti gli altri, e senza girarsi neanche mezza volta, ha mormorato, mentre già albeggiava sul mare: "Muori, Troia!".
Corsi e ricorsi.

essec ha detto...

E' incredibile ..... ero certo di un tuo commento in questi termini! Grande!

Mik ha detto...

Eh eh eh... ormai siamo il braccio e la mente, due parti di uno stesso tutto!