sabato 25 aprile 2009

Buenos Aires 2009

1 commento:

Mik ha detto...

Cosa hanno in comune un grattacielo e un semaforo? Sono entrambi un'invenzione dell'uomo: il primo si estende verticalmente, dalla terra al cielo, e rappresenta il tentativo di raggiungere Dio e ricongiungersi con Lui (ricordate la torre di Babele?), il secondo si estende orizzontalmente e rappresenta lo sforzo dell'uomo di mettere ordine nel caos del creato. Ma il creato è emanazione della divinità, appunto, e quindi ogni tentativo di riportarlo all'ordine è destinato al fallimento: l'uomo può soltanto tentare di dare la direzione a se stesso, ma non può pensare di costringersi a ubbidire.