lunedì 8 marzo 2010

Una "Massa" attenta

7 commenti:

Mik ha detto...

Senz'altro elettori del PD...

essec ha detto...

;-))))

essec ha detto...

Mik ti sei impigrito?

Mik ha detto...

Tornerò...

Antonio Lo Nardo ha detto...

Le masse di pecoroni stanno sempre attente a cogliere dove tira il vento.

Mik ha detto...

Non si può dire che a queste pecore difetti l'eleganza: il loro mantello è un morbido capo pettinato della collezione autunno inverno del noto stilista Pecorino, con preziosi inserti in primosale e tuma dai deliziosi riflessi lattiginosi, che rimandano alla possibilità di un ritorno, che sarebbe quanto mai inatteso, alle accese tonalità dell'erba verde, così fresca e così tenera, soprattutto nelle mattine di marzo in cui il chiarore del sole si fonde con la brezza proveniente dalla costa lontana.
La pecora è un animale elegante, a modo suo, lontana dalle mode e dagli strazi del mercato, curiosa soprattutto in virtù della sua posizione preminente, da cui si permette di giudicare, restandone ingiudicata, il mondo che la circonda.

Fabiana ha detto...

che meraviglioso senso dell'umorismo.
baci, Toti!