lunedì 3 agosto 2009

Ficarra

1 commento:

Mik ha detto...

Uhm, uomini di pietra discutono tra di loro affacciati a una balaustra di pietra... non saprei pensare a una conversazione più pesante, e insostenibile sotto molti punti di vista. E' vero che qualche volta le parole sono pietre, e delle pietre possiedono la gravità e la tendenza a lasciare dei segni ben visibili sui corpi molli che trovano lungo il loro cammino. Ma è altrettanto vero che "verba volant, scripta manent", come dicevano gli antichi: e se i "verba" sono pietre che "volant", corriamo il serio rischio di restare schiacciati dal peso delle sciocchezze che diciamo.
Che dico.
E che scrivo.