martedì 21 luglio 2009

Se non paghi ti tolgono la corrente

1 commento:

Mik ha detto...

Detta così, la cosa può pure apparire tragica, ma non bisogna disperare: si può sempre rubare l'energia elettrica a un vicino o a un negozio sotto casa, o meglio ancora, al condominio in cui si risiede. E comunque, ci vuole un certo coraggio per tagliare via i fili che ci legano al nostro passato, alle nostre azioni, ai nostri parenti e ai nostri amici, agli agi e alle comodità: sempre meglio che rompere i ponti, come fa qualcuno di tanto in tanto, ma poi corre il rischio di essere arrestato per aver abbandonato o discaricato incautamente i detriti e i rifiuti che si è lasciato alle spalle.