giovedì 28 maggio 2009

Villarosa 2009

1 commento:

Mik ha detto...

Come si sta dietro le sbarre? Tra il grigio rugginoso del ferro e il grigio marcio del legno, si fa strada la vita colorata e gioiosa dei fiori e delle erbe selvatiche, che proprio perchè abituate alla libertà, sono insofferenti alle costrizioni inventate dagli esseri umani. E dove materiali più resistenti infine cedono al passare degli anni, sottili fili densi di clorofilla tornano a rinascere, giorno dopo giorno...