sabato 25 aprile 2009

Puerto Madero

2 commenti:

Mik ha detto...

La vera protagonista di questa foto è l'immagine al centro, quella in cui una donna sembra disperarsi, le braccia e la testa rivolte al cielo a chiedere chissà cosa, chissà a chi... perchè essa dà la misura di quelle che la precedono e la seguono.
L'immagine in primo piano e quella sullo sfondo rappresentano una donna (la stessa donna?) in momenti diversi: forse un'estasi, mistica o sessuale, perché gli occhi sono socchiusi (in entrambe), la bocca è leggermente aperta, la testa leggermente piegata indietro. La rete che ricopre l'immagine rappresenta forse il tentativo di imbrigliare l'orgasmo, più che la donna (nella terza foto l'orgasmo è imbrigliato di per sè dal primissimo piano, dunque non può sfuggire alla nostra attenzione nè alla donna). L'intento è certamente quello di raccontare che la vita è una successione di momenti felici e momenti tristi, e forse il fotografo ci vuole assicurare che i momenti lieti prevalgono su quelli negativi: ma è una nostra sensazione...

bia ha detto...

Lindaaaaaa photo, Toti!